Mi occupo di social media e blogging. Ho una laurea in giornalismo e lavoro nel mondo del digital marketing da diversi anni.
Sono una nostalgica degli anni ’90 a Roma nord e questa è la mia storia…

Sono nata e cresciuta a Roma Nord, da piccola mi portavano a giocare al Parco dei Preti, andavo a comprare la cartella per scuola alla Upim di Piazza della Balduina e a pattinare al Don Orione. Sono cresciuta con i gelati del Pellicano.

Il tempo è passato e la mia adolescenza è trascorsa tra i pomeriggi d’estate al Big Gym e i sabato pomeriggio invernali al Piper, al Follia e al Gilda. Ero una delle ragazzine con gli scaldamuscoli rosa, le magnum e la papalina. Ascoltavo Gigi D’Agostino e ballavo hardcore.

Avevo il diario della Smemoranda pieno zeppo di dediche, scritte e prevendite dei locali. I social sono nati con la mia generazione e io sono cresciuta con loro, passavo i pomeriggi su Messenger, a scegliere il nickname e la foto profilo. Il nokia era il mio cellulare, si girava con lo scarabeo e nel portachiavi c’erano gli scobydoo realizzati dalla migliore amica. Tutti i consigli sui ragazzi si leggevano su Cioè e si parlava ore e ore al telefono di casa. Poi è arrivato il momento degli aperitivi a Ponte Milvio, al Gianfornaio, da Dulcamara e al Carrot’s di Piazza Euclide. 

Le serate erano solo all’Art Caffè e al Piper. I fine settimana a Sabaudia e al Circeo. Il pranzo della domenica a Fregene. Lo shopping a Via Cola Di Rienzo. La cena a Viale Parioli al Duke’s. L’estate a Roma al Baja e nei locali all’aperto del Foro Italico o a Fregene. È finita l’università e sono cresciuta ma non rinuncio ad una cena tranquilla, al brunch della domenica, all’aperitivo a Ponte Milvio e di tanto in tanto a qualche concerto all’Auditorium. 

Mi sento sempre una “giovane” degli anni ’90 affezionata alla mia vita di Roma nord. 

Questo blog nasce per ricordare i vecchi tempi e per raccontare i nuovi. Nasce per segnalare le serate giuste, i brunch e gli aperitivi più in, le mode del momento e nuovi modi di essere e di vivere Roma nord, perché anche se i tempi cambiano, vivere a Roma nord non è solo una collocazione spazio temporale ma anche un modo di essere, uno stile di vita e solo chi ci vive può davvero comprenderlo!